Nell’edizione 2017 la Granfondo Stelvio Santini ha deciso di sostenere l’associazione IoNonCrollo di Camerino e la Granfondo Terre dei Varano, annullata per inagibilità delle strade a seguito al terremoto dello scorso ottobre.

L’11 giugno 2017, data della Granfondo Stelvio Santini, si sarebbe dovuta svolgere la Granfondo Terre dei Varano, suggestiva competizione ciclistica amatoriale nel cuore degli Appennini, ma a causa del terremoto dello scorso anno e la conseguente inagibilità delle strade in seguito alle scosse sismiche, è stata annullata. «Annullata, non cancellata» ci tengono a sottolineare gli organizzatori di Camerino, in provincia di Macerata.

Poiché nella stessa data si terrà la Granfondo Stelvio Santini sulle epiche salite dell’Alta Valtellina, gli organizzatori della manifestazione lombarda hanno deciso di donare 1 Euro per ogni partecipante a sostegno dell’associazione Avis Frecce Azzurre per sostenere il progetto IoNonCrollo finalizzato alla realizzazione del “Quartiere delle Associazioni” e alla costruzione di nuove sedi d’incontro per i cittadini di Camerino.

A supportare l’attività degli organizzatori che fanno capo all’Avis Frecce Azzurre c’è infatti l’associazione IoNonCrollo che crede nell’importanza di mantenere viva ogni iniziativa aggregativa. Tra gli obiettivi del gruppo di volontari c’è infatti quello di costruire alcune casette di legno che ospiteranno gruppi cittadini che a causa del terremoto non hanno più una sede dove riunirsi.

«Siamo vicini a IoNonCrollo per il coraggio e la forza che dimostrano e pensiamo che anche un piccolo aiuto possa fare la differenza – commenta Paola Santini, marketing manager di Santini Cycling Wear – e ridare speranza alle persone è vitale in questo momento, perché crediamo nell’importanza di ricostruire non solo le strutture ma anche la voglia di ritrovarsi e dedicarsi insieme a passioni comuni, come quella per lo sport».